logo MyPortal
Inizio pagina Salta ai contenuti

Comune di Villaverla

Provincia Vicenza - Regione del Veneto


Calendario

Calendario eventi
« Novembre  2019 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
     1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30  
       
Contenuto

CANONE OCCUPAZIONE SPAZI ED AREE PUBBLICHE

COSAP

Con delibera di Consiglio Comunale n. 14 del 28/03/2003 è stato approvato il Regolamento per l’applicazione del Canone per l’occupazione di spazi ed aree pubbliche (COSAP), secondo quanto disposto dall’art. 63 del Decreto Legislativo 15/12/1997 n. 446, che prevede la trasformazione della TOSAP in Canone di concessione anche per semplificare la gestione del prelievo. Successivamente con delibera di Consiglio Comunale n. 14 del 27/03/2008 sono state apportate alcune modifiche a tale Regolamento.

Con la delibera di Giunta Comunale n. 125/2016 del 29/12/2016 sono state fissate le tariffe base, i coefficienti di valutazione economica, le agevolazioni e riduzioni del Canone Concessorio così come segue:

Art. 20 Determinazione della misura di tariffa base

1. Il canone si determina in base all’occupazione espressa in metri quadrati o metri lineari con arrotondamento all’unità superiore delle cifra contenente decimali.

OCCUPAZIONI TEMPORANEE:

a) per le occupazioni temporanee di suolo e spazi pubblici, la misura di tariffa a giorno per metro quadrato o metro lineare è di:
- I^ categoria: € 0,50
- II^ categoria: € 0,40

b) per le occupazioni temporanee, anche non continuative, aventi durata inferiore al giorno, la misura di cui al comma 1, moltiplicata per il valore di cui al successivo articolo 21 del presente regolamento, è determinata a fascie orarie:
- fino a 12 ore di occupazione: 60% della tariffa giornaliera
- oltre a 12 ore e fino a 24 ore di occupazione: 100% della tariffa giornaliera

OCCUPAZIONI PERMANENTI

a) per le occupazioni permanenti di suolo e di spazi pubblici, la tariffa annua per metri quadrati e per metri lineari è determinata nella misura percentuale del 12% della tariffa giornaliera stabilita, per la specifica categoria di riferimento, per le occupazioni temporanee di cui al comma 1, lettera a) moltiplicata per 365.

Art. 23 - Tabella dei coefficienti di valutazione economica per le specifiche attività esercitate dai titolari delle concessioni/autorizzazioni

Tipologia di occupazioneCoefficiente
Spazi soprastanti e sottostanti1
Occupazioni realizzate da commercianti su aree pubbliche0.60
Attività dello spettacolo viaggiante, mestieri girovaghi1
Venditori ambulanti in occasione di festeggiamenti e fiere0.80
Venditori ambulanti0.60
Produttori agricoli che vendono direttamente il loro prodotto0.30
Distributori di carburante0.20
Impalcature, ponteggi e cantieri per l’attività edilizia0.80
Esercizi pubblici0.70
Occupazioni realizzate per altre attività1

Art. 26 - Agevolazioni e Riduzioni

1. Il canone, come determinato dall’articolo 24 del presente regolamento, è ridotto, con deliberazione della Giunta Comunale da adottarsi nei termini per l’approvazione del bilancio di previsione per l’applicazione nell’anno di riferimento. In caso di mancata adozione, si applicano le tariffe precedentemente approvate:
a) al 20% per le occupazioni realizzate per finalità politiche;
b) al 20% per le occupazioni realizzate dalle “ONLUS” per le finalità indicate nell’art. 10 del d. lgs. Del 04.12.1997, n. 460;
c) al 40% per le occupazioni realizzate nell’esercizio di attività e giochi dello spettacolo viaggiante, da mestieri girovaghi;
d) al 90% per le occupazioni temporanee che si protraggano per un periodo inferiore ad un mese o che si verifichino con carattere ricorrente, con pagamento anticipato;
e) al 80% per le occupazioni temporanee di durata giornaliera fino a 12 ore che si protraggano per un periodo non inferiore a 15 giorni;
f) al 50% per le occupazioni temporanee realizzate da pubblici esercizi con sedie e tavolini per effettuare servizio esterno di somministrazione.
g) al 50% per le occupazioni temporanee realizzate dagli esercizi di vicinato (commercio in sede fissa) che espongono i prodotti in occasione del mercato settimanale, di manifestazioni e festeggiamenti.
2. Le riduzioni previste dal presente articolo sono cumulabili.

Piazza delle Fornaci, 1
P.Iva IT 00241700244
IBAN: IT 69 R 03069 60859 100000046003
Codice Univoco Fatturazione Elettronica: UFY3B0
PEC: villaverla.vi@cert.ip-veneto.net